Accademia di Tara


Disponibile Ancora per…..(contatore)

 

 

Gratis oggi per Te

 

 

“Hai paura di non interessare, di dire la cosa giusta, di sentirti fuori posto, non ti senti adeguata/o nelle Relazioni con il prossimo e Ti giudichi per questo…

ECCO  PER TE
Il Metodo per aumentare velocemente Assertività, Autostima e

Fiducia in Te stesso/a

anche senza dover spendere anni in Percorsi di Crescita Personale

 

Puoi davvero immaginare di migliorare le tue relazioni con i tuoi famigliari,
con il tuo partner, con colleghi e amici in soli tre mesi con la nuova Mappa del Metodo Ihbes®?

 


Copie disponibili limitate


Leggendo questo libro ti sarà chiaro

  • Perchè apparentemente va tutto bene, ma tu non ti senti intimamente soddisfatto (e come porvi rimedio)
  • Come permettere al passato di passare per vivere nel presente in modo creativo
  • La grande bugia del "Sono fatto così"
  • Cosa si nasconde dietro la pulsione a mettere i bisogni altrui prima dei nostri (Questa singola rivelazione potrebbe letteralmente stravolgere il tuo punto di vista, come è successo a me)
  • Cosa fare quando vuoi essere più assertivo e sentirti rispettato senza compromettere la Relazione 
  • Quali sono i Miti assolutamente Infondati su come essere amato/a. Potresti rimanere sorpreso!
  • La Mappa (che non trovi in nessun altro posto) per decidere come vuoi sentirti adesso

e mooolto altro ancora...

 

Mariangela Vinai & Sergio Siccardi sono Co-Direttori dell'Accademia di Tara dove d a10 anni formano Professionisti Olistici esperti in Dinamiche Relazionali.

 

Hanno aiutato centinaia di Persone a ritrovare la fiducia in se stesse e a portare nella loro vita quei cambiamenti che oggi le fanno sentire realizzate e autentiche.

Sono Coautori del Libro Il Metodo Ihbes® 


Venera Pavone

“Aver scoperto e aver potuto sperimentare il Metodo Ihbes® ha significato per me la possibilità di conoscermi meglio e potermi osservare all’interno delle relazioni in modo da renderle più efficaci e migliori.


Mi è stata data in mano la chiave per dare nome e significato ai miei Vissuti, anche a quelli difficili, per poter tornare “a casa”, in quello spazio interiore dove l’Autenticità è l’unica possibilità.”


SEGUIRA' LISTA CON FOTO E TESTIMONIANZA COME NEL CASO DI VENERA

Sara:
«Conoscere il Metodo Ihbes® mi ha permesso di togliere la maschera, guardarmi dritta negli occhi e prendere contatto con me stessa».

Silvia:
«Grazie al Metodo Ihbes® ho potuto vedere me stessa e gli altri sotto una luce diversa, meno giudicante e più comprensiva.
Attraverso di esso, ho appreso con una certa sorpresa e sollievo a non identificarmi esclusivamente con lo strato del carattere, che in realtà è solo un aspetto di noi stessi, la corazza che ci fa affrontare le situazioni della vita.
Se non conosciuto, il carattere ci tiene lontani dal nostro nucleo, il Sé che ci rende unici.
Imparando a conoscere e accettare tutti gli strati che mi e ci compongono possiamo darci la possibilità di essere ciò che veramente siamo».

Martina:
«Con il tempo, il nostro aggrapparci a essere sempre allo stesso modo, con la scusante che quello è il nostro carattere, diventa come indossare invisibili catene che ci limitano.
Un po’ come quando lasci un portagioie nascosto, scomodo da utilizzare e non valorizzato. Finché un giorno ti stufi e decidi di avere fiducia, e lo lasci in bella vista più comodo da utilizzare e anche bello da vedere…
E così, impari a fare questo anche con te stessa, in ogni situazione».

Michele:
«Solo andando a fondo puoi veramente rinascere.
Solo l’aprire uno spazio per “lasciarti emergere” ti permetterà di essere e di evolvere. Ihbes® è per me un buon “occhiale” per leggere il reale e riempirlo di significato.Da quel Sé (maiuscolo) di cui si può parlare poco, ma di cui è essenziale fare esperienza: nel lasciarsi andare, nel riposo, nella meditazione, nel proprio solco d’azione quotidiano.I Vissuti (non più solo ferite) che ci segnano e lasciano le rughe nella nostra esistenza. Solchi di passaggio, ma anche opportunità per scendere ancora una volta verso il Sé.Il Carattere, croce e delizia, corazza, a volte utile, spesso inopportuna. Il Carattere che si configura non esclusivamente come meccanismo di difesa, ma anche come reazione e lente attraverso cui ci vedono gli altri.
L’Agency: strato lontano da noi, di pseudo-contatto con l’altro.
Una gentilezza automatica che troppe volte inquina, invece di lasciare crescere, le relazioni.Agency e Carattere, se non lavoriamo sulla Consapevolezza, diventano le radici delle nostre relazioni, sono il modo in cui gli altri (il nostro essere sociale) ci leggono e ci incasellano e posizionano nel mondo. Il Metodo Ihbes® non propone di combattere o sradicare questo processo, talvolta inevitabile. Il percorso di presa di coscienza, di ciclo di contatto, aiuta a diventare più morbidi; una membrana permeabile per il nostro Sé, per poter cambiare nella vita e modificarci a seconda di dove siamo e di ciò che vorremmo essere e fare in quel momento.Il Metodo Ihbes® richiede “presenza”, esserci e respirare e non volare troppo, né in avanti, né nel passato. Ihbes® mi permette di “situarmi” nelle relazioni; di capire dove sono e, spesso, di trovare strategie per muovermi e aderire al Me più profondo».


Cristina:
«L’appuntamento al buio con se stessi.
Dar voce all’altra parte di me, quella parte sconosciuta che mi appartiene da sempre. Integrarla, ristabilendo l’armonia interiore».

Patrizia:
«Quando ho incontrato il Metodo Ihbes®, ho pensato che fosse impossibile che a me potesse servire, bloccata nei miei “no automatici”.
Nel tempo ho capito dove ero posizionata e ho imparato a riconoscere dove mi trovavo nel momento in cui avevo determinate reazioni. Mi sono riconosciuta e ora agisco consapevolmente decidendo ciò che è meglio per me in quel momento. Oggi mi sento libera di essere ciò che sono”.

Barbara:
«Quando ho scoperto il Metodo Ihbes® ho capito che ho cercato per tanto tempo fuori quello che era già dentro di me e sono finalmente tornata a Casa».

Claudia:
«Semplice ed efficace: il Metodo Ihbes® mi ha permesso di entrare in contatto con le emozioni più profonde, non identificarmi con le mie reazioni, individuare soluzioni pratiche per il cambiamento.
L’ho proposto più volte anche a persone in difficoltà e si è sempre rivelato liberatorio.È uno strumento davvero indispensabile e rivoluzionario».

Donata:
«È conoscere e riconoscere, in me stessa e nelle altre persone, il momento emotivo della vita che accade, secondo dopo secondo.
Sapere in che stato d’animo sono, sapere con quale emozione sono in contatto, mi porta alla Consapevolezza che, se non mi sento a mio agio o addirittura mi sento male, posso usare le mie risorse e i miei strumenti per cambiare, per tornare nel mio centro dove c’è quiete e mi sento a casa.
Da quando il Metodo Ihbes® è entrato a fare parte della mia vita e della mia quotidianità, mi sono resa conto che quello che ho ricevuto è stato un grande dono che a mia volta dono ad altri.
Nell’incontrare il prossimo comprendo meglio il suo stato d’animo e la sua emotività e con le mie parole, il tono della voce, la calma nel corpo posso essere per lui/lei un grande supporto per riportare serenità ed equilibrio.
Ognuno di noi ha bisogno di contattare la propria emotività per scoprirsi e conoscersi, ha bisogno anche di qualcuno che lo aiuti a ritrovare la strada per tornare nel suo cuore».